‘CAFE RACERS Moto speciali e anime ribelli tra Italia e USA’

Love Moto

Vi ho sempre detto che il mio interesse non si limita solo ai motori, ma che tra queste pagine potete trovare anche dei suggerimenti su delle buone letture .
Il libro che vi voglio consigliare è Cafe Racers

Italia e Stati Uniti, filosofie lontanissime nell’approcciare la motocicletta. Soprattutto quando si tratta di trasformarla in qualcosa di unico. Il senso profondo di questa differenza si coglie attraverso le storie, i vezzi, i tic e le idiosincrasie di venti tra i preparatori più celebri al mondo.

Gli autori Fabio Cormio e Jeffrey Zani li hanno scelti al di qua e al di là dell’Atlantico per le loro vicende umane, spesso sorprendenti, e per i riscontri ottenuti nel particolarissimo universo delle “special”.

Dai loro incontri emergono ritratti genuini, qualche volta surreali, di persone che hanno messo le Cafe Racers davanti a ogni altra cosa. Storie di passione divorante, come quella del newyorchese Kenny Cummings che afferma: «Penso alla velocità tutto il giorno. Se devo camminare dalla cucina al salotto cerco la traiettoria ideale». Venti storie, in un incontro/scontro fra le sfaccettate filosofie americana e italiana a confronto. La prima, frutto di una riscoperta cultura biker e hipster, l’altra viva sulla scia di una lunga tradizione, ma allo stesso tempo contaminata dalle mode (e qualche volta dal business). Ogni capitolo è introdotto da un aneddoto degli autori sui retroscena vissuti durante l’intervista e, per ciascuno dei personaggi, non manca un’immagine, indispensabile per dare un volto ai protagonisti.

Autore(i): Fabio Cormio/Jeffrey Zani
Formato: 14×22 – Pagine: 152 – Foto: 70 in b/n e a colori – Cartonato con sovraccoperta – Collana: Varie moto – Testo: italiano

Il libro è edito da Giorgio Nada Editore 

Comments on Facebook