Ducati 900 SS Evoluzione

Love Moto

Questa Ducati è un tributo alla moto 900 SS di Mike Hailwood, nella livrea che segno il suo ritorno alla corse e che lo portò alla vittoria al Tourist Trophy del 1978.
Opera di Ferry Van den Boom un preparatore olandese, il suo intento non era quello di creare un special “Non ho mai avuto intenzione di costruire una replica: penso che sia solo una moto cool” 

Se avete l’impressione di riconosce un pò la linea o che la mente vi rimandi ad altre moto avete ragione infatti codino-sella è opera di Radical Ducati, che caratterizzava le sue moto per posteriori molto alti ma dalla dall’aspetto leggero. La carenatura è invece opera della mani dell’olandese che si è ispirato alla SS originale. 
  

In un telaio di una ST4 è stato montato il motore due valvole raffreddato ad aria di una 900SS che respira attraverso un sistema di scarico personalizzato 2-in-1 
La  ciclistiche è aggiornata con nuovi componenti, l’avantreno adotta una forcella proveniente da un Monster S4 (è una Showa regolabile con steli da 43 mm), mentre il forcellone monobraccio arriva da una S2R. I cerchi sono Marchesini a cinque razze appartenevano a una 998, mentre il serbatoio proviene da una 999.
 Nuovo e moderno e ora il cruscotto digitale mentre la verniciatura rispecchia la colorazione Castrol dell’epoca

Comments on Facebook